Login

La Storia

L’Istituto di Psicoterapia Familiare e Relazionale viene fondato a Bari, nel 1983, da Pasquale Chianura e Alessandro Nolè, con la denominazione di Istituto di Terapia Familiare. Inizia l’attività clinica nello stesso anno e quella didattica un anno dopo. Lo staff didattico si forma con Carmine Saccu, Maurizio Andolfi e Anna Maria Niccolò. Nel 1992 entra a far parte dello staff didattico Alfredo Canevaro, fondatore della Società Argentina di Terapia Familiare e psicoterapeuta di rilevanza internazionale. L’istituto, nel 1994, ottiene il riconoscimento legale da parte del Ministero Università e Ricerca Scientifica e Tecnologica (D.M. 06/12/94 G.U. n. 296 del 20/12/94) con l'autorizzazione ad istituire presso le sedi di Bari e di Potenza Corsi Quadriennali di Specializzazione in Psicoterapia.

L'Istituto entra come Socio Ordinario, nel 1995, nella Associazione Internazionale Mediatori Sistemici (AIMS) ed attiva i primi corsi biennali per mediatori sistemici, in quanto associato anche con la Federazione Europea di Mediazione Familiare (Forum Europeo). Nel 1997, diventa Socio dell'Associazione denominata "Coordinamento Nazionale delle Scuole Private di Psicoterapia - CNSP". 

L'Istituto è Socio aggregato della Società Italiana di Terapia Familiare (SITF) fondata nel 1976 della quale è stato primo Presidente Maurizio Andolfi mentre attualmente è Presidente Pasquale Chianura. 

I didatti dell'Istituto sono Soci Ordinari della Società Italiana di Terapia Familiare (SITF) e della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (SIPPR), di cui è stato Presidente dal 2003 al 2010 il Prof. Pasquale Chianura. L'istituto è in collegamento con numerosi Istituti italiani afferenti alla SIPPR e alla SITF.

Nell’anno 2003 l’Istituto è autorizzato dal Ministero della Salute ad organizzare eventi formativi destinati alle professioni sanitarie (medici, psicologi, etc.) accreditati dal programma ECM-Educazione Continua in Medicina. L’istituto è un ente convenzionato con la Facoltà di Psicologia, “Sapienza”, Università di Roma e con l’Università degli Studi di Bari per lo svolgimento delle attività di tirocinio dei laureati in psicologia.

Presso le sedi di Bari e di Roma, è operativo un “Centro Clinico e di Ricerca” che si occupa di consulenza e psicoterapia familiare, di coppia, individuale e di Mediazione Familiare; nello specifico, si propongono percorsi di valutazione e trattamento nelle seguenti aree: disturbi dello sviluppo; disturbi e disagi della fase adolescenziale; disturbi sessuali e dell’identità di genere; disturbi del comportamento alimentare; dipendenza da sostanze.

Nel 2012, l’Istituto è autorizzato dal MIUR (D.M. 23/05/12 G.U. n. 132 del 08/06/12) a trasferire la Scuola  Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia dalla sede di Taranto alla sede di Roma.